Rocambolesco tentativo di evasione a Poggioreale, un detenuto rimane incastrato in un tombino

09 aprile 2021, ore 21:00

Per liberare il fuggitivo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco; non c'è più limite alla fantasia, ha commentato il Sindacato Polizia Penitenziaria

Cosa accade nelle carceri italiane? Verrebbe voglia di rispondere di tutto. Ma in realtà non è così. Certo che la situazione non è delle migliori. Dopo la notizia di qualche giorno fa, esattamente del primo aprile, di un tentativo di introdurre con una confezione di sugo al ragù 14 mini telefoni cellulari nel penitenziario di Avellino, tentativo sventato, torna sotto i riflettori il mondo delle carceri con un rocambolesco tentativo di evasione a Napoli, che ha avuto esito negativo nonostante la fantasia del detenuto che aveva architettato un piano degno di un film, evidentemente non a lieto fine. 


Detenuto tenta di scappare e rimane incastrato in un tombino

Un detenuto campano di una quarantina d’anni nel tentativo di fuggire da Poggioreale si è calato all’interno di un tombino nell’aria passeggi del carcere è rimasto incastrato in un tombino. Per liberarlo si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco. La notizia è stata resa nota dal sindacato Polizia penitenziaria. Fonti interne alla struttura di Poggioreale hanno precisato che l’uomo non avrebbe potuto mai raggiungere l’esterno dell’edificio passando da quel tombino. Gli agenti della Polizia Penitenziaria presenti in quel momento si sono subito accorti del tentativo di fuga a dir poco maldestro del carcerato, ma in un attimo il detenuto era già scomparso nella cavità. Sapendo che si trattava di un vicolo senza uscita, immediato è stato l’intervento dei vigili del Fuoco, chiamati dagli stessi agenti.


Parlano i sindacati, dopo il tentativo di fuga bloccato a Poggioreale 

 "Non vi è più limite alla fantasia dei detenuti che cercano ogni modo di evadere, però questa volta il mal capitato tornerà in cella con un tentativo di evasione e con più di qualche escoriazione e dovrà ringraziare i vigili del fuoco che con non senza difficoltà sono riusciti ad estrarlo dal tombino”. Queste le parole del segretario generale dell’Spp Aldo Di Giacomo. “Nonostante le criticità quotidiane e le tensioni legate all'emergenza sanitaria la polizia penitenziaria è riuscita a sventare il tentativo di evasione, un plauso del sindacato al personale di polizia penitenziaria di Napoli Poggioreale", ha aggiunto il segretario nazionale dell’Unione Sindacati Polizia penitenziaria, Giuseppe del Sorbo.


Rocambolesco tentativo di evasione a Poggioreale, un detenuto rimane incastrato in un tombino
Tags: fuga dal carcere, Napoli, Poggioreale

Share this story: