Serie A, l'Inter vince 3-0 con il Genoa e torna seconda, il Napoli batte il Sassuolo, il Parma passa a Brescia

25 luglio 2020, ore 23:55

Inter convincente, 3-0 a Marassi con il Genoa doppietta di Lukaku e gol di Sanchez; il Napoli supera 2-0 il Sassuolo, agli emiliani annullati quattro gol, successo del Parma 2-1 a Brescia

Genoa-Inter 0-3

L’Inter ritrova il successo, nel segno di Lukaku, ma anche di Alexis Sanchez; ancora una volta deludente invece la prestazione di Lautaro Martinez. Ora i nerazzurri sono secondi in classifica davanti all’Atalanta e a quattro punti dalla Juventus, che deve affrontare la Sampdoria. Il Genoa, che era reduce da due belle vittorie, deve ancora sudarsi la salvezza: il Lecce è a meno quattro ma deve ancora giocare a Bologna. Dopo un avvio equilibrato, i nerazzurri hanno preso in mano la partita: Eriksenn ha spedito in curva una sponda di Lukaku, Lauraro Martinez ha controllato male un paio di palloni interessanti; poi al trentaquattresimo Lukaku di testa ha girato in rete un cross di Biraghi; a un minuto dall’intrevallo, Genoa a pochi centimetri dal pareggio: una punizione dal limite di Jagiello è finita fuori di pochissimo. Per un’ora l’Inter ha controllato senza affanni, poi il Genoa ha guadagnato metri e convinzione e ha messo sotto pressione la squadra di Conte, ma Handanovic non ha corso pericoli. E’ stato invece il neo entrato Alexis Sanchez, all’ottantatreesimo minuto, a scaricare in rete un cross rasoterra dell’ottimo Moses. Poco prima c’era stata una azione in fotocopia ma Borja Valero era stato anticipato a un metro dalla porta da Ankersen. I rossoblu ci hanno provato a due minuti dal novantesimo con un colpo di testa di Destro, bloccato da Handanovic. E al novantatreesimo una fuga solitaria di Lukaku è stata conclusa in gol dal belga, che in una azione ha mixato tecnica e potenza.

Napoli-Sassuolo 2-0

Il Napoli ha segnato due gol, regolari; il Sassuolo ne ha fatti quattro, ma tutti in lieve fuorigioco, e a vincere sono stati i partenopei. Sono bastati otto minuti ai partenopei per portarsi in vantaggio: gran gol di Hysay, con una rasoiata in diagonale dal limite, palla nell’angolino e nulla da fare per Consigli. Rassicurata dall’immediato vantaggio, la squadra di Gattuso ha continuato a premere, il più pericoloso è stato Zielinski con un rasoterra da fuori che ha sfiorato il palo. Dopo la mezzora nel giro di sette minuti sono stati annullati due gol al Sassuolo, entrambi per fuorigioco, entrambi erano stati segnati da Djuricic. La maledizione dell’off side per i neroverdi è proseguita anche nella ripresa, cancellate altre due reti, prima a Caputo poi a Berardi. Al novantatreesimo il raddoppio di Allan ha chiuso i conti, ma il Sassuolo avrebbe meritato di più.

Brescia-Parma 1-2

Il Parma colleziona la seconda vittoria consecutiva, il Brescia – già retrocesso- se l’è giocata con onore. Ritmi bassi e poche emozioni nel primo tempo, gara più accesa nella ripresa. Il futuro juventino Dejan Kulusevski è stato il protagonista del successo emiliano: prima ha fornito l’assist per l’1-0 a Darmian, che ha dovuto semplicemente appoggiare in rete, poi a dieci minuti dal novantesimo ha segnato il gol partita con un delizioso tiro a giro. Il Brescia aveva momentaneamente raggiunto il pareggio sull’1-1 con la rete di Dessena dopo un errore in disimpegno di Sepe.

Le partite della domenica

Altro match point scudetto per la Juventus, la squadra di Sarri sembra in difficoltà, ma il traguardo ormai è vicino. Basterà vincere in casa con la Sampdoria, già salva. Allo Stadium fischio d’inizio alle 21.45. Il programma di giornata verrà aperto alle 17.15 da Bologna-Lecce, i salentini terzultimi hanno l’opportunità di portarsi a un solo punto dal Genoa e vogliono lottare fino alla fine. Quattro partite alle 19.30: Verona-Lazio, Roma-Fiorentina, Spal-Torino e Cagliari-Udinese.

Serie A, l'Inter vince 3-0 con il Genoa e torna seconda, il Napoli batte il Sassuolo, il Parma passa a Brescia
Tags: Genoa, Inter, Napoli, Sassuolo, Serie A

Share this story: