Serie A, Milan e Roma calano il poker, vince anche il Napoli, ma di misura

29 agosto 2021, ore 22:55

Questi i risultati della domenica in serie A: Milan-Cagliari 4-1, Salernitana-Roma 0-4, Genoa-Napoli 1-2, Sassuolo-Sampdoria 0-0; un quintetto al comando della serie A, in testa Inter Lazio Milan Roma e Napoli

MILAN-CAGLIARI 4-1

Goleada del Milan, che con la Roma raggiunge Inter Lazio e Napoli in testa alla classifica. A San Siro, davanti a più di trentamila spettatori, rossoneri subito avanti con una bella punizione di Tonali. Il Cagliari ha reagito subiyto con l’immediato pareggio di Deiola, ma è stata una illusione per i sardi. La squadra di Pioli ha dilagato già prima dell’intervallo, con il gol fortunoso di Braim Diaz ( ha deviato in rete con la natica un tiro di Leao), poi con la doppietta di Giroud, il secondo gol su rigore. Nel secondo tempo il Cagliari ha generosamente cercato di rientrare in partita, ma tutto era già stato deciso nella prima frazione.

SALERNITANA-ROMA 0-4

La Salernitana ha retto bene per un tempo, poi la Roma ha calato il poker. Lo stadio Arechi ha riabbracciato la serie A dopo vent’anni. I giallorossi hanno cercato di fare la partita fin dall’inizio, ma in attacco per tutto il primo tempo hanno creato assai poco, da segnalare soltanto un diagonale di Vina respinto da Belec. La partita è cambiata nella ripresa, quando la squadra di Mourinho ha esondato: Pellegrini ha sbloccato al terzo minuto, Veretout ha raddoppiato al culmine di una azione di qualità; belli anche il terzo gol di Abraham e la quarta rete di Lorenzo Pellegrini, autore di una doppieta.

GENOA-NAPOLI 1-2

Il Napoli vince a Marassi e resta agganciato al treno scudetto. I partenopei sono partiti meglio: alto un colpo di testa in tuffo di Lozano, un tiro di Insigne è stato deviato sul palo esterno da Criscito. Anche il Genoa ha avuto una buona chance, ma Meret ha detto no a Ghiglione. La partita si è sbloccata al trentanovesimo con la rete di Fabian Ruiz, autore di un tiro potente e preciso scoccato dal limite dell’area. A inizio ripresa i rossoblu si fanno pericolosi con Ghiglione e Rovella, poi il VAR porta al discutibile annullamento del gol di Pandev, che - appena entrato- aveva siglato il pareggio. Poco dopo è bravissimo Sirigu a negare il raddoppio a Lozano. Al ventiquattresimo è arrivato il meritato pareggio del Grifone, con un intervento in spaccata di Cambiaso vicino al secondo palo. Una volta raggiunto, il Napoli si è messo ad attaccare a testa bassa e a sei minuti dal novantesimo è arrivato il gol partita del neo entrato Petagna.


Serie A, Milan e Roma calano il poker, vince anche il Napoli, ma di misura

SASSUOLO-SAMPDORIA 0-0

La partita di Reggio Emilia non entrerà negli annali del campionato italiano. Ma, pur senza gol, è stata piuttosto gradevole. Il Sassuolo probabilmente meritava qualcosa di più. Primo tempo piuttosto equilibrato, anche se le occasioni migliori le hanno avute i padroni di casa: Caputo ha aggirato Audero in uscita ma poi non è riuscito a centrare la porta, un tiro a giro di Djuricic è terminato sul fondo. Ma anche i blucerchiati si sono fatti vedere dalle parti di Consigli. La ripresa si è aperta con un pallonetto sbagliato di Caputo, seguita da una gran parata di Audero su tracciante di Boga.


Tags: Cagliari, calcio, Genoa, Milan, Napoli, Roma, Salernitana, Sampdoria, Sassuolo, serie A

Share this story: