Serie A, poker dell'Inter alla Fiorentina; torna al successo la Juventus; rivelazione Lecce

Serie A, poker dell'Inter alla Fiorentina; torna al successo la Juventus; rivelazione Lecce

Serie A, poker dell'Inter alla Fiorentina; torna al successo la Juventus; rivelazione Lecce Photo Credit: agenziafotogramma.it


Questi i risultati della domenica: Inter-Fiorentina 4-0 , Empoli-Juventus 0-2, Torino-Genoa 1-0 , Lecce-Salernitana 2-0 . In testa alla classifica ci sono Inter e Milan, inseguite da Juventus e Lecce

INTER-FIORENTINA 4-0

Tre vittorie su tre, l'Inter resta a punteggio pieno e raggiunge il Milan in vetta. Alla ripresa dopo la sosta per la nazionale, ci sarà il derby tra le due capolista. Simone Inzaghi è felice per la doppietta del capocannoniere Lautaro Martinez, per l'inserimento di Marcus Thuram ( gol, assist e rigore procurato) e per la propria porta ancora inviolata. I viola sono partiti bene, ma poi hanno ceduto di schianto e si sono fatti spazzare via. Nella fase iniziale della partita, la pressione della Fiorentina anestetizza l'Inter. Che fatica a guadagnare terreno. Il primo gol in serie A di Marcus Thuram ( un colpo di testa vincente su cross di Di Marco) al ventitreesimo minuto stappa i nerazzurri. Che prendono possesso della partita e prima dell'intervallo sprecano due/tre occasioni per il possibile raddoppio. A inizio ripresa la sgasata decisiva: un palo di Dumfries e un miracolo del portiere Cristensen precedono il raddoppio di Lautaro Martinez. Poco dopo Cahlanoglu trasforma il rigore del 3-0. Prima della fine arriva la bella girata di Lautaro che vale il poker. 


EMPOLI-JUVENTUS 0-2

Per i bianconeri un importante e meritato ritorno al successo. La squadra di Allegri al Castellani ha costruito molto, ma sprecato un po' troppo prima di chiuderla. Buon approccio dei bianconeri, Vlahovic pimpante e pericoloso in avvio. Poi però i padroni di casa prendono le misure. Quando la partita sta per diventare rognosa, a metà primo tempo la Juventus la sblocca con un gol in mischia di Danilo. Poco dopo Chiesa e Mc Kennie non sfruttano la loro posizione favorevole nell'area avversaria. Ma il grande spreco è targato Vlahovic che prima dell'intervallo si fa parare da Berisha il rigore del possibile raddoppio. Nella ripresa, dopo un gol annullato a Pogba, è arrivato il raddoppio in contropiede di Federico Chiesa. Nel finale traversa scheggiata da Milik e palo esterno colpito da Iling. L'Empoli ci ha messo il cuore, ma quasi mai ha impensierito la Juve. 


TORINO-GENOA 1-0

Eccolo lì il vecchio cuore granata. Il Toro va a cogliere un successo ormai insperato. Il gol di Radonijc, al culmine di una bella azione personale, è arrivato quasi fuori tempo massimo, al novantaquattresimo minuto di una partita bloccata e poco emozionante. Fino a quel momento era successo pochino. Proprio nulla nel primo tempo, qualche sgasata in più nella ripresa. Ma lo 0-0 ormai sembrava scritto. Pellegri all'89esimo non aveva inquadrato la porta con un colpo di testa, poco dopo Milinkovic Savic aveva evitato il gol del Genoa, pericoloso con Kutlu. Poi alla fine ecco la gioia Toro, il Grifone si sente beffato.


LECCE-SALERNITANA 2-0

Il Lecce può essere considerato la rivelazione di questo avvio di campionato. D'Aversa guida una squadra brillante, che è insieme alla Juventus sul terzo gradino della classifica alle spalle delle milanesi. Salernitana scossa dal caso Dià, finito fuori rosa per aver trattato sottobanco con un club inglese. A Via del Mare gara indirizzata già dopo cinque minuti, con il colpo di testa di Krstovic che porta subito avanti i salentini. Gli ospiti provano a reagire ma non vanno al di là di un paio di tentativi di Candreva. Nella ripresa la Salernitana sfiora il pareggio con il palo di Cabral, ma in pieno recupero arriva il rigore del 2-0 trasformata da Strefezza.

PAUSA NAZIONALE

Dopo le prime tre giornate, in cui il campionato ovviamente non ha emesso sentenze ma ha mandato qualche indicazione, la serie A va in pausa e lascia spazio alla Nazionale. Sulla panchina azzurra debutta Luciano Spalletti, subito chiamato a dare risposte. Ci sono alle viste due partite di qualificazioni agli Europei: con l'Inghilterra in testa al girone, l'Italia è chiamata a blindare quantomeno il secondo posto. Per questo è indispensabile fare risultato sabato prossimo a Skopje con la Macedonia del Nord ( bisogna allontanare i fantasmi dello spareggio che ci ha lasciato fuori dal mondiale) e del 12 settembre a san Siro contro l'Ucraina


Argomenti

Fiorentina
Inter
Juventus
serie A

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • Alessandra Todde vince le regionali in Sardegna, battuta d'arresto del centrodestra e di Giorgia Meloni

    Alessandra Todde vince le regionali in Sardegna, battuta d'arresto del centrodestra e di Giorgia Meloni

  • Indagine sul generale Vannacci, è accusato di aver gonfiato le note spese; ma la Lega lo difende

    Indagine sul generale Vannacci, è accusato di aver gonfiato le note spese; ma la Lega lo difende

  • Altavilla Milicia, una setta di fanatici alle spalle di Barreca, che ha ucciso moglie e due figli

    Altavilla Milicia, una setta di fanatici alle spalle di Barreca, che ha ucciso moglie e due figli

  • Champions League, pareggio 1-1 tra Napoli e Barcellona; a Lewansowski risponde Osihmen

    Champions League, pareggio 1-1 tra Napoli e Barcellona; a Lewansowski risponde Osihmen

  • Champions, l'Inter batte 1-0 l'Atletico Madrid, a san Siro decide un gol di Arnautovic. Domani Napoli-Barcellona

    Champions, l'Inter batte 1-0 l'Atletico Madrid, a san Siro decide un gol di Arnautovic. Domani Napoli-Barcellona

  • L'Inter allunga in testa, viaggio nella crisi di Juventus Milan e Napoli

    L'Inter allunga in testa, viaggio nella crisi di Juventus Milan e Napoli

  • Serie A, clamorosa sconfitta del Milan a Monza, i rossoneri falliscono il sorpasso sulla Juventus

    Serie A, clamorosa sconfitta del Milan a Monza, i rossoneri falliscono il sorpasso sulla Juventus

  • Gli USA accusano la Russia di preparare una nuova arma nucleare, Mosca smetisce e attacca la Casa Bianca

    Gli USA accusano la Russia di preparare una nuova arma nucleare, Mosca smetisce e attacca la Casa Bianca

  • Vent'anni senza Marco Pantani. Riaccese la passione per il ciclismo, il suo mito vive ancora

    Vent'anni senza Marco Pantani. Riaccese la passione per il ciclismo, il suo mito vive ancora

  • Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte

    Il ministro Guido Crosetto ricoverato in ospedale per forti dolori al petto, sospetta pericardirte