Ucraina, Kiev attacca il Donetsk occupato dai russi. L'Unione Europea ribadisce il suo sostegno

02 gennaio 2023, ore 17:25

Mentre continuano i bombardamenti su molte regioni ucraine, l'esercito di Kiev fronteggia gli attacchi. " Sosteniamo la vostra eroica lotta" ha scritto la Presidente della Commissione Ue von der Leyen

Zaporizhzhia, Dnipro, Kharkiv, Kiev, sulle regioni ucraine continuano i bombardamenti russi. Nella capitale colpite ancora una volta le infrastrutture energetiche, con nuove interruzioni della corrente e strutture per il riscaldamento scollegate dalla rete elettrica. Le autorità esortano i cittadini al risparmio, mentre l’esercito prova a fronteggiare gli attacchi.

L'ATTACCO A CAPODANNO

Kiev fa sapere di aver abbattuto, nelle scorse ore, 42 obiettivi aerei, un missile e 41 droni, lanciati dai russi. Colpito invece, nella notte di Capodanno, un alloggio militare di Makiivka, città ucraina nell’est del Donetsk, occupata dalle forze di Mosca. I media ucraini hanno parlato di 400 soldati russi morti e 300 feriti, pur senza rivendicare l'attacco, anche se le informazioni sul numero di vittime sono contrastanti. Secondo il Ministero della Difesa di Mosca infatti, i militari russi uccisi sono 63.

IL SOSTEGNO DELL'UNIONE EUROPEA

Intanto l'Unione Europea ribadisce il suo pieno sostegno a Kiev, anche materiale. "L'Ue è al vostro fianco, per tutto il tempo necessario. Sosteniamo la vostra eroica lotta. Una lotta per la libertà e contro la brutale aggressione. Vi sosteniamo in questo inverno con generatori, lampadine, rifugi e scuolabus" ha scritto su Twitter la Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, riferendo di una chiamata di auguri intercorsa con il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky. "Presto inizieremo a erogare il nostro pacchetto di sostegno di 18 miliardi di euro in tranche mensili" ha aggiunto "Attendo con ansia di incontrarti di nuovo presto in Ucraina".

Ucraina, Kiev attacca il Donetsk occupato dai russi. L'Unione Europea ribadisce il suo sostegno
PHOTO CREDIT: AgenziaFotogramma.it

9 MILIONI DI RIFUGIATI SOLO IN POLONIA

"Ci sentiamo supportati e vinceremo insieme" ha scritto in risposta il presidente Zelensky, ricordando l'appuntamento del vertice tra Unione europea e Kiev in programma il 3 febbraio. Alla vigilia del nuovo anno Zelensky aveva dichiarato che l'Ucraina continuerà a combattere, auspicando che il 2023 sia l’anno in cui gli ucraini torneranno a casa. E sono molti i cittadini che hanno dovuto lasciare il loro Paese. Secondo le autorità polacche dall’inizio della guerra i rifugiati arrivati sono quasi 9 milioni.

Tags: Guerra, Kiev, Makiivka, Mosca, Ucraina, von der Leyen, Zelensky

Share this story: