Volano le vendite di libri, dopo il letargo del lockdown, che non ha stimolato la lettura, è il momento della rinascita

13 luglio 2021, ore 17:09

Leggere è un'attività dai molteplici benefici e apre la mente

La buona notizia

La vendita di libri ha fatto segnare in questi primi mesi del 2021 un ottimo risultato. Dal 4 gennaio al 20 giugno sono state acquistate 15 milioni di copie di libri cartacei con un incremento del 44% e un guadagno superiore di 207 milioni di euro rispetto al 2020. Lo rivelano i dati dell'Associazione Italiana Editori presentati oggi. Il prezzo medio di una copia è di 14,68 euro. Il rapporto conferma il boom dell'online, ma tengono bene le librerie dopo la crisi dovuta alla pandemia. Durante il lockdown, nonostante il contesto prevalentemente domestico potesse essere favorevole a un'attività come la lettura, non si è verificato il boom sperato nelle vendite. 


I benefici della lettura

Leggere è un'attività dai molteplici benefici. Immagino che sia difficile spiegarlo a chi non ama trascorrere il tempo con un libro in mano, ma i vantaggi sono davvero tanti. Innanzitutto leggere potenzia la nostra mente. Si tratta di una delle attività consigliate addirittura per la prevenzione dell'Alzheimer. Il cervello ha bisogno di esercitarsi costantemente e una storia che ci coinvolge può essere la ricetta giusta. Leggere diminuisce lo stress. Chi riesce a entrare davvero anima e corpo nelle pagine di un libro, che sia un romanzo, un saggio o una graphic novel, può davvero a dimenticare i piccoli e grandi stress della vita quotidiana e del lavoro. Per non parlare del grandissimo vantaggio di migliorare, grazie alla lettura, non solo le nostre conoscenze, ma anche il nostro modo di scrivere e di comprendere ciò che leggiamo. Chi legge inoltre, grazie ai libri, ha la possibilità di potenziare il proprio vocabolario e le proprie competenza linguistiche. Secondo gli studiosi, leggere aumenta anche la nostra capacità di concentrazione, rendendoci meno influenzabili dalle distrazioni di qualsiasi tipo. Per non parlare poi del fatto che, al bisogno, un libro possa conciliare il sonno. A chi non è mai capitato di addormentarsi con un volume in mano e di ritrovarlo nel letto ore dopo? Questo accade perchè la lettura è in grado di diminuire il cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress. Dunque buona lettura o, per chi lo preferisse, sogni d'oro.

Volano le vendite di libri, dopo il letargo del lockdown, che non ha stimolato la lettura, è il momento della rinascita
Tags: leggere, lettura, libri, vendita

Share this story: