Il padre di Britney Spears ha presentato una richiesta formale per lasciare la custodia legale della figlia Britney

08 settembre 2021, ore 11:00

Dopo una lunga battaglia legale, ricca di colpi di scena, per Britney Spears sembra arrivata l'ora dell'agognata liberazione dalla tutela esercitata dal padre James

Svolta nel caso di Britney Spears

Il padre, James Spears, ha presentato una richiesta per mettere fine alla custodia legale degli asset della figlia, che controlla da 13 anni. "Come ha più volte ripetuto, James Spears vuole il meglio per sua figlia. Se Britney Spears vuole mettere fine alla custodia" del padre e "ritiene di poter gestire la sua vita allora è giusto che abbia una chance", ha affermato James Spears nella documentazione depositata in tribunale e riportata da alcuni media americani.

Battaglia sempre più cruenta nelle ultime settimane

La dura lotta tra Britney e il padre che da 13 anni amministra le finanze della figlia, si era inasprita nel corso del mese scorso. La popstar aveva lanciato un ultimatum al genitore-tutore: via subito senza buonuscite. Attraverso il nuovo legale, Matthew Rosengart, Britney aveva chiesto al tribunale di Los Angeles di revocare al più presto possibile il potere quasi assoluto che da ben 13 anni il genitore esercita su ogni sua azione. "Jamie Spears se ne deve andare al più presto possibile perché lo status quo non è più tollerabile", aveva detto l'avvocato definendo Britney "un ostaggio" e ribadendo che, "se Jamie ama la figlia", dovrebbe dimettersi "oggi stesso, ancor prima di essere sospeso. Sarebbe la cosa corretta e decente da fare". Dopo l'esplosiva testimonianza in tribunale della cantante alla fine di giugno (Britney, intervenendo per telefono, aveva denunciato "abusi" nel modo in cui il padre aveva esercitato il suo potere su di lei e minacciato di portarlo in tribunale), il 12 agosto Jamie Spears aveva replicato, annunciando l'intenzione di farsi da parte, ma solo "al momento opportuno" e "dopo una transizione ordinata". Il che, tradotto da Rosengart, voleva dire che papà Spears aveva chiesto, prima di andarsene, "di barattare" la sua uscita di scena con dichiarazioni di lodi per come ha gestito le finanze di Britney e "due milioni di dollari, in aggiunta agli altri milioni che nel corso degli anni ha sottratto alla figlia". Condizioni "inappropriate e inaccettabili", le aveva bollato il legale. Qualche giorno dopo, James Spears aveva reso noto che a breve avrebbe lasciato il suo ruolo di tutore dei beni della figlia: cosa che oggi è accaduta

Britney 'tutelata' da 13 anni

Britney Spears è sotto tutela legale dal 2008: quell'anno, dopo un paio di clamorosi e pubblici crolli mentali, il padre ottenne dalla Corte di sottoporla alla "custodianship", un istituto legale applicato usualmente a persone molto anziane o gravemente malate.

Famiglia vs fans

Di diverso parere i fans che notano come, neanche sei mesi dopo la decisione del tribunale, la cantante è stata psicologicamente e fisicamente in grado di riprendere la sua carriera musicale, incidendo album, facendo concerti in tutti gli Stati Uniti e guadagnando milioni di dollari chiusi prontamente da Jamie in cassaforte con la scusa che altrimenti la figlia li avrebbe sperperati. Nell'ultimo anno tuttavia, vuoi per la claustrofobia da Covid, vuoi per l'approssimarsi del 40esimo compleanno, l'ex bambina prodigio della Disney è diventata sempre più insofferente al giogo paterno, rivendicando la libertà. E' cominciata una battaglia legale che ha visto fino a ora Britney soccombere anche a causa del parere negativo del giudice interpellato dalla cantante per destituire il padre dal ruolo. Al posto di Jamie Spears, l'avvocato della pop star, Rosengart ha chiesto che sia Jason Rubin, "un professionista qualificato", ad occuparsi delle finanze della cantante. Britney ha un portafoglio di 2,7 milioni di dollari in contanti e altri asset pari a 57 milioni di dollari.

Il padre di Britney Spears ha presentato una richiesta formale per lasciare la custodia legale della figlia Britney
Tags: britneyspears, custodialegale, jamesspears

Share this story: