Riccardo Trombetta: “Devo tutto alla gavetta, gli anni nelle tv locali mi sono serviti"

21 giugno 2022, ore 08:00

L'inviato del tg satirico di Antonio Ricci si racconta a RTL 102.5 NEWS nel corso di Trend & Celebrities. "Nel mio futuro vedo striscia la notizia...", dice

"E' il mio sesto anno a Striscia, la gavetta mi ha insegnato davvero tanto": Riccardo Trombetta, inviato del Tg satirico di Antonio Ricci, rompe il silenzio e si racconta a RTL 102.5 News. La sua carriera, iniziata per caso in una piccola tv romana, il successo e l'arrivo a Striscia. Trombetta si presenta in radiovisione con la sua storica giacca blu con tromba d'ordinanza attaccata. “Sono riuscito a portare all'interno del tg satirico le mie interviste agli attori internazionali. La mia passione per il cinema e la televisione è nata su Italia Uno”, racconta a RTL 102.5 News con Francesco Fredella e Alessandra Vatta.

GLI ESORDI

L'esordio di Trombetta in tv arriva a “Le Iene”, Riccardo Trombetta. "Lì ho imparato tanto", puntualizza l'inviato di Striscia. Poi aggiunge: "La differenza con Striscia è rappresentata anche un po’ dalla tipologia di servizio che si può affrontare. Devo dire che quella sulle supervalutazioni dell’Agenzia delle Entrate è una delle inchieste alle quali sono più legato. Era nata quasi per caso, facendo ricerche anche attraverso le segnalazioni che giungevano. Tutto subito sembrava un caso isolato, invece era un approccio molto diffuso in Italia, che aveva fatto perdere molti soldi alle persone. In seguito a questi servizi sono state apportate modifiche importanti da parte dell’Agenzia delle Entrate e il numero di casi simili è diminuito”.


Come avete sentito nell'intervista 

Riccardo Trombetta: “Devo tutto alla gavetta, gli anni nelle tv locali mi sono serviti"

“NEL MIO FUTURO VEDO STRISCIA LA NOTIZIA..."

Trombetta sta per partire per Los Angeles dove dovrà portare a compimento una mission top secret. "Non posso dire nulla. Per adesso", racconta Trombetta. Che sottolinea come ci sia stata una grande gavetta che gli è servita molto. “Sicuramente quella è stata un’esperienza fantastica, perché andavano in onda anche i cartoni animati per bambini su quel canale. Ricordo che avevamo le telecamere con il carrello, addirittura, e facevo un’ora e 35 minuti di finta diretta. Un’esperienza così io non l’ho mai più vissuta”, puntualizza. Ma lo storico inviato potrebbe essere "attenzionato" dai reality di Canale 5. “Nel mio domani vedo sempre Striscia e non mi dispiacerebbe provare l’ebbrezza della conduzione di un programma. Reality show? L’unico che vorrei fare è quello americano, con prove fisiche alla Ninja Warrior In Italia però non lo fanno…", dice ancora.







Tags: Canale 5, RADIOVISIONE, Riccardo Trombetta, RTL1025NEWS, Striscia la Notizia, Trends&Celebrities

Share this story: