Sandro Tonali a un passo dal Newcastle, tifosi del Milan sotto choc, ma 70 milioni sono davvero tanti

Sandro Tonali a un passo dal Newcastle, tifosi del Milan sotto choc, ma 70 milioni sono davvero tanti

Sandro Tonali a un passo dal Newcastle, tifosi del Milan sotto choc, ma 70 milioni sono davvero tanti Photo Credit: agenziafotogramma.it


L'accordo è molto vicino: delusione da parte dei tifosi del Milan per la partenza di una bandiera, ma la società conta di rifondare la squadra con il tesoretto da 70 milioni frutto della cessione

TANTI SOLDI, POCO CUORE

Da un lato la fredda analisi economica; dall’altro il peso dei sentimenti. L’annunciata partenza di Sandro Tonali, destinazione Newcastle, fa emergere due dati. Il primo: settanta milioni di euro sono davvero tanti, difficile rinunciare a una offerta del genere. Il tesoretto, anzi il vero tesoro, incassato può essere reinvestito sul mercato per costruire un Milan molto più competitivo. Il secondo: Tonali, tifoso milanista fin da bambino, è diventato una bandiera per tutti i tifosi rossoneri, che già qualche settimana fa hanno dovuto inghiottire l’uscita di scena di Paolo Maldini. Forse il nuovo Milan li consolerà, ma oggi tira aria di smobilitazione.

SI AMMAINA UN'ALTRA BANDIERA

Sandro Tonali aveva un sogno: giocare nel Milan. La realtà ha superato le aspettative: con la maglia rossonera addosso, il centrocampista bresciano ha vinto uno scudetto da protagonista e ora per lui sarebbe stata pronta anche la fascia da capitano. I tifosi sono disorientati. Tutti ormai sanno che non ci sono più le bandiere ( e nemmeno le bandierine...), che i calciatori sono professionisti che vanno dove trovano una offerta migliore. Ma resiste l’idea che ci sia qualche eccezione. E invece il milanista Tonali sta per fare la stessa scelta di chi è stato considerato un traditore, come Calhanoglu o Donnarumma. Peraltro fa discutere anche la destinazione: il Newcastle non è una squadra di primo piano, in Inghilterra non vince il campionato dal 1927 e la FA Cup dal 1955. Insomma, il Newcastle avrà anche molti soldi a disposizione, ma non ha storia né tradizione. Partire per andare in un top club come Chelsea, Liverpool, le due squadre di Manchester avrebbe avuto un sapore diverso. E forse per i tifosi milanisti sarebbe stato più facile farsene una ragione.


INIEZIONE SUL MERCATO

Settanta milioni di euro, nel mercato italiano di questi tempi, sono davvero tanti soldi. E da oggi il Milan può reinvestire, superando la concorrenza di altre società che hanno meno contanti a disposizione. Per esempio i rossoneri possono inserirsi tra Davide Frattesi e l’Inter: la trattativa con i nerazzurri è ben avviata, ma i rossoneri vanno al rialzo tutto può tornare in discussione. C’è anche una voce clamorosa che riguarda Romelu Lukaku: il belga difficilmente tornerà al Chelsea e ha più volte dichiarato di voler restare all’Inter. Ma oggi c’è chi scrive che il Milan potrebbe cercare lo sgarbo acquistando Big Rom a titolo definitivo. Oggi questo sembra fantamercato, ma non si sa mai. Molto più probabile che la società rossonera acceleri per Marcus Thuram: l’attaccante francese – figlio d’arte – è da tempo un obiettivo dichiarato: ora ci sono i fondi per accontentare le sue richieste.



Argomenti

calciomercato
Milan
Newcastle
Tonali

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • Trump: mi sono preso una pallottola per la democrazia, apprezzo Putin e Xi Jin Ping, Biden è il peggiore

    Trump: mi sono preso una pallottola per la democrazia, apprezzo Putin e Xi Jin Ping, Biden è il peggiore

  • Crolla un ponte su una autostrada in Cina, bilancio provvisorio di 11 morti e 30 dispersi

    Crolla un ponte su una autostrada in Cina, bilancio provvisorio di 11 morti e 30 dispersi

  • Addio all'edizione domenicale di Novantesimo Minuto, finisce un'era per il calcio in tv

    Addio all'edizione domenicale di Novantesimo Minuto, finisce un'era per il calcio in tv

  • Aggrediva le donne avvicinandole in bicicletta, a Ferrara finita la fuga del molestatore in sella

    Aggrediva le donne avvicinandole in bicicletta, a Ferrara finita la fuga del molestatore in sella

  • Euro 2024, l'Inghilterra è in finale, vittoria all'ultimo minuto contro l'Olanda

    Euro 2024, l'Inghilterra è in finale, vittoria all'ultimo minuto contro l'Olanda

  • L'arbitro italiano Daniele Orsato in corsa per la finale degli Europei a Berlino

    L'arbitro italiano Daniele Orsato in corsa per la finale degli Europei a Berlino

  • Federcalcio, il 4 novembre le elezioni per la presidenza; Spalletti resta al suo posto ma serve un cambio di passo

    Federcalcio, il 4 novembre le elezioni per la presidenza; Spalletti resta al suo posto ma serve un cambio di passo

  • Euro 2024, favola Georgia, che batte il Portogallo e va agli ottavi; Ucraina beffata ed eliminata, come la Repubblica Ceca

    Euro 2024, favola Georgia, che batte il Portogallo e va agli ottavi; Ucraina beffata ed eliminata, come la Repubblica Ceca

  • E' scattata l'operazione Europei, gli azzurri di Spalletti sono sbarcati in Germania

    E' scattata l'operazione Europei, gli azzurri di Spalletti sono sbarcati in Germania

  • Azzurri, vittoria convincente contro la Bosnia Erzegovina, 1-0 per l'Italia con gol di Frattesi

    Azzurri, vittoria convincente contro la Bosnia Erzegovina, 1-0 per l'Italia con gol di Frattesi