Sanremo, i Cugini di Campagna incontrano i Måneskin all'Ariston?

09 febbraio 2023, ore 08:00

Alcuni mesi fa l'accusa del gruppo romano contro i Måneskin: "Copiano i nostri look". Sui Social tutti tifano per l'incontro tra le due band

Sanremo, i Cugini di Campagna incontrano i Måneskin all'Ariston?

"Copiano i nostri look": la querelle è scoppiata molti mesi fa, quando I Cugini di Campagna - oggi in gara al Festival di Sanremo - hanno puntato il dito contro I Maneskin.

"I Måneskin si sono esibiti negli Usa, prima dei Rolling Stones, IMITANDO, nel vestire I Cugini di Campagna. BASTA COPIARE I NOSTRI ABITI", aveva tuonato il gruppo dei fratelli Michetti. La risposta dei Måneskin non è arrivata. La band, in questi mesi, ha cavalcato un successo unico: in Italia, in America, in tutta Europa. La band, capitanata da Damiano David, ha fatto sognare tutti.

Stasera i Måneskin torneranno lì dove tutto è iniziato: il palco dell'Ariston. La vittoria con "Zitti e buoni" e poi il trionfo all'Eurovision (non accadeva da più di vent'anni). Ma a I Cugini di Campagna sembra che il successo della band romana non sia affatto piaciuto. E cosa accadrà dietro le quinte del teatro Ariston? Michetti & Company incontreranno i Måneskin? Mistero. Per adesso non ci sono indiscrezioni, ma pare che nel corso delle prove (blindatissime) possa essersi consumato l'incontro. Nessuno parla. Bocche cucite. Attenzione massima sulla serata che vedrà la band rock sul palco più importante in assoluto.

LA PRIMA VOLTA DE I CUGINI DI CAMPAGNA A SANREMO

Per I Cugini di Campagna sarà la prima volta a Sanremo. Il 73° Festival lì vedrà in gara con "Lettera 22", brano scritto per loro da La Rappresentante di Lista, produzione esecutiva di Pasquale Mammaro, produzione artistica di Fabio Gargiulo. Testo di Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, musiche di Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, Fabio Gargiulo, edizioni Woodworm Publishing Italia Snc, Sony Publishing, BKM Productions. Etichetta discografica Starpoint Corporation in collaborazione alla Comunicazione e al Marketing di Dischi dei Sognatori di Marco Rettani. Distribuzione Universal Music Italia.

I Cugini di Campagna, con l’energia che li contraddistingue e che non hanno perso, hanno aspettato cinquant’anni per arrivare all'Ariston. Silvano ed Ivano Michetti, gemelli diversi, come amano definirsi, nascono nel ’47, esordiscono negli anni ‘70 e il grande successo arriva con Anima Mia nel ’73; il 73° Festival comincia il 7 e termina l’11 febbraio, quando compiranno 76 anni, festeggiando compleanno e una meravigliosa carriera.

IL LOOK DEI CUGINI DI CAMPAGNA

Capitolo look. Come si presenteranno sul palco dell’Ariston? Quale stilista li vestirà? Non ci sono più segreti: le idee di Ivano Michetti, frontman del gruppo, prenderanno forma con la stessa ispirazione della prima volta.

Dopo cinquant’anni da Anima Mia e 53 dalla nascita dei Cugini, volevamo presentarci a Sanremo essendo noi stessi, non con una veste nuova, ma rinnovata. I Cugini sono i Cugini, con le zeppe, la voce e con tutti i capelli, che grazie a Dio non ci sono cascati! Non cambieremo mai; hanno provato in tanti negli anni a convincerci a farlo ma noi abbiamo saputo cavalcare il tempo rimanendo fedeli a noi stessi e alla nostra “anima”, racconta Ivano.

Il brano che porteranno al 73° Festival di Sanremo è scritto per loro da La Rappresentante di Lista a dimostrazione di come la Musica possa dialogare con il passato con uno sguardo al futuro, portandoci in un viaggio emozionale, che siamo certi, saprà sorprendere:


Tags: Festival di Sanremo, Sanremo 2023

Share this story: