Vigili fanno sesso in auto a Roma? Magalli si fa i “fatti vostri” e a Protagonisti svela un retroscena...

23 novembre 2020, ore 22:18

Il famoso conduttore di Rai2 è anche Tenente colonnello (onorario) dei Vigili urbani della Capitale.

Due vigili s’appartano con un auto di servizio di notte a Roma. La notizia fa il giro della Rete diventando virale ed entra in tendenza in poche ore. Il dubbio che possa essere una fake news si nasconde dietro la notizia. Sembra un po' strano che due agenti in servizio diano sfogo alla tentazione, lasciandosi andare ad effusioni nell’auto di servizio, durante il turno di notte. Ed è ancora più singolare che l’audio di quell'episodio faccia il giro, come scrivono i giornali, venendo ascoltato tramite il segnale radio dell’auto di pattuglia. I social, intanto, iniziano a repostare la notizia.


L'opinione di Magalli

Ma per la prima volta sulla faccenda parla Giancarlo Magalli - Tenente colonnello dei vigili di Roma- che racconta alcuni retroscena in diretta a Protagonisti su RTL102.5 (subito dopo aver concluso un incontro con i vertici della Polizia Municipale). E il conduttore chiarisce alcuni dettagli. “Nessuna radio in dotazione alle auto può attivarsi per le comunicazioni senza utilizzare i tasti. Credo sia difficile che la comunicazione sia rimasta accesa a lungo. Quel tasto è già difficile premerlo in situazioni normali, figuratevi in altre”, puntualizza il conduttore. Ma non è tutto. Secondo Magalli l’audio in questione, che dalle ricostruzioni sulla stampa avrebbe incastrato i due agenti, sarebbe stato ascoltato da molti colleghi in servizio. Magalli precisa che l’audio delle effusione non è mai stato diffuso tramite la radio di servizio, altrimenti l’avrebbe ascoltato anche la centrale di Polizia e tutte le auto in servizio. “Quando si parla alla ricetrasmittente ascoltano tutte le auto in servizio - dice Magalli a Protagonisti - questo non è accaduto quella sera. E poi due agenti s’apparterebbero mai in una Tipo con il rischio di commettere un reato? Dai...”, tuona il conduttore de I fatti vostri. C’è, però, un altro dettaglio da non sottovalutare. Magalli ad RTL102.5 racconta che nessun posto di controllo della Municipale è previsto al campo Rom dove sarebbe avvenuto tutto quello che si è letto sui giornali. Per Giancarlo nazionale si tratterebbe di una bufala. Una clamorosa fake. Forse, più semplicemente, una montatura abbastanza gustosa agli occhi di tutti: lettori, cittadini, automobilisti. Sembrerebbe una notizia verosimile, più che vera.


Vigile urbano onorario

Magalli, oltre ad essere uno dei conduttori storici di Rai2, è da molti anni vigile urbano onorario.Ho distintivo, paletta e divisa. Ho anche la grande uniforme”, puntualizza a RTL102.5. “Quando mi chiamano sono pronto a scendere in strada. Ad esempio a Capodanno o in occasione dei grandi eventi mi vesto da vigile e dirigo il traffico”, continua. Infatti, Magalli - che ha prestato la sua voce a Il Collegio con un successo strepitoso - è specializzato nel rilevare gli incidenti stradali. “Conosco bene il Codice, anche se bisogna studiare sempre per aggiornarsi”, dice Magalli. Per lui è un bel periodo: in tv gli ascolti de I Fatti vostri sono alti nella media della Rete. Lui, a quanto pare, è una garanzia per Guardì (ideatore e storico conduttore di quel programma).
Vigili fanno sesso in auto a Roma? Magalli si fa i “fatti vostri” e a Protagonisti svela un retroscena...
Tags: auto, Giancarlo Magalli, Protagonisti, sesso, sesso in auto, vigile urbano onorario, vigili

Share this story: