Viaggio ai confini dello spazio, in mongolfiera. La stratosfera per (quasi) tutte le tasche

10 ottobre 2021, ore 12:00

Turismo spaziale ai nastri di partenza e non solo prerogativa dei miliardari. Nel 2024 decolla la prima mongolfiera spaziale, partenza da sette siti di bellezza naturale e valenza storico-culturale

Lo spazio che ci appare come una coperta scura puntellata di stelle è sempre più meta di viaggi. Stavolta a bordo di una mongolfiera e anche low cost. Una mongolfiera spaziale capace di volare oltre 30 chilometri sopra la superficie terrestre aprirà il portellone della sua capsula futuristica ai turisti della stratosfera dal 2024. I viaggi della World View Enterprises - questo il nome della compagnia con base a Tucson, in Arizona, riporta la Cnn - partiranno da sette tra i più noti siti (naturali e non) del mondo. Le prenotazioni sono aperte, basta versare un deposito di 500 dollari.

QUANTO COSTERANNO I VOLI DELLA MONGOLFIERA SPAZIALE?

Considerando che i primi biglietti venduti da Virgin Galactic (di Richard Branson) costano tra i 200.000 e i 250.000 dollari ciascuno, ma l'azienda ha avvertito che i biglietti futuri saranno più costosi. Mentre Blue Origin (Di Jeff Bezos) non ha annunciato un prezzo, ma un posto sul primo volo con equipaggio è stato messo all'asta per 28 milioni di dollari. Il biglietto per la mongolfiera non raggiungerà vette orbitali, costerà “solo” 50mila dollari (circa 43mila euro). L'esperienza del turismo spaziale di World View sarà "la più conveniente, la più lunga e la più accessibile sulla Terra", assicura la società in un comunicato. Ogni capsula ospiterà otto passeggeri più due membri dell'equipaggio e ogni viaggio durerà dalle sei alle 12 ore, ma sarà preceduto da escursioni a terra dei siti stessi (anche con elicotteri e mongolfiere tradizionali) per un totale di cinque giorni.

DALLA TERRA AI CONFINI DELLO SPAZIO E RITORNO

La società le ha ribattezzate le "Sette meraviglie del mondo, Edizione stratosferica": i punti di partenza della mongolfiera spaziale vanno dal Grand Canyon alle piramidi di Giza in Egitto, dall'Amazzonia alla Grande muraglia cinese. I passeggeri avranno la possibilità di ammirare dall'alto queste meraviglie e di visitarle prima di spiccare il volo.


Viaggio ai confini dello spazio, in mongolfiera. La stratosfera per (quasi) tutte le tasche

I PRIMI PASSI DEL TURISMO NELLO SPAZIO

I progetti di Jeff Bezos e Richard Branson hanno aperto la strada a nuovi viaggi, ma il primo lancio di una navicella con soli civili a bordo e nessun astronauta è quello della navetta Crew Dragon della Space X di Elon Musk che lo scorso mese è decollata dalla base di Cape Canaveral. Missione compiuta ed ora la mongolfiera spaziale, da quota 30.000 metri consentirà ai turisti di vedere la curvatura della Terra in contrasto con l’oscurità dello spazio. E dall’alto avere una visione del tutto privilegiata di alcune delle più magnifiche meraviglie del mondo.







Tags: Mongolfiera spaziale, Spazio , Turismo spazio, World View

Share this story: