Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: Italia - Francia, è disgelo, l'ambasciatore di Parigi Masset è tornato a Roma, arriva l'invito di Macron, il presidente Mattarella andrà in Francia
- Usa: presidente Trump dichiara l'emergenza nazionale per il muro con il Messico, i governatori di California e NY fanno causa, è abuso di potere
- Roma: Claudio Borghi (Lega), dopo il voto di maggio, l'Italia deve lasciare l'Unione Europea, se l'Ue resta tossica
- Bruxelles: l'Ue sulla Tav, l'Italia chiarisca come rispetterà gli impegni presi, potremmo revocare i fondi
- Usa: 5 morti in una sparatoria avvenuta in un centro commerciale in Illinois, feriti anche 5 poliziotti, l'uomo che ha fatto fuoco è morto
- Usa: caso Russiagate, procuratore Mueller chiede 19-24 anni carcere per Manafort , è l'ex responsabile per la campagna presidenziale di Donald Trump
- Varese: Umberto Bossi migliora, medici, è stabile e reattivo e non sarebbe in pericolo di vita
- Calcio: serie A, anticipo, Juventus-Frosinone 3-0, bianconeri a +14 sul Napoli, oggi Cagliari-Parma e Atalanta-Milan
- Formula 1: è stata presentata a Maranello la nuova Ferrari SF 90, rosso meno acceso, linee essenziali, Elkann, voglio una Ferrari che unisca il Paese
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
12 gennaio 2018

Fabio Rovazzi attore ne Il vegetale, No alle parolacce

Nel film anche Luca Zingaretti

Approda al cinema il 18 gennaio prossimo Il Vegetale, la nuova commedia scritta e diretta da Gennaro Nunziante. Chiuso il sodalizio artistico con Checco Zalone, il regista pugliese stavolta si affida a Fabio Rovazzi, al suo esordio come attore. Nel cast anche Luca Zingaretti, Ninni Bruschetta e Alessio Giannone (Pinuccio di Striscia la notizia). Guest star (nei panni di se stessa) Barbara d’Urso.

Fabio Rovazzi attore ne Il vegetale, No alle parolacce

In conferenza stampa il cantante diventato popolare grazie alla hit Andiamo a comandare ha scherzato sul rapporto sul set con Zingaretti:

“Tra noi c’è stato uno scambio: Luca mi ha fatto vedere come si recita, io gli ho insegnato come si fanno le Instagram stories”.

Il film, prodotto da Piero Crispino per 3zero2 e co-prodotto da The Walt Disney Company Italia, in collaborazione con Sky Cinema, racconta la storia di Fabio, giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata.

Nunziante ha spiegato di essere stato stregato da Rovazzi perché “ha nel volto e nella fisicità l’emblema di una generazione”. Quindi, per spiegare l’assenza nel film del Rovazzi cantante e ballerino:

“Io non modello il film in base a quello che il pubblico vorrebbe vedere. Io penso che il pubblico sia sempre più intelligente di me e che vada sempre stupito. Delle canzoni di Fabio a me non frega, qui ha fatto l’attore”.

Nella pellicola mancano anche le parolacce. “Gesù non vuole”, ha ironizzato il regista per spiegare una scelta condivisa in toto con Rovazzi.


di Massimo Galanto