Oggi è la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo

07 febbraio 2022, ore 13:00

Un'occasione per sensibilizzare la popolazione su un fenomeno in costante crescita

Oggi si celebra la Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo, istituita per la prima volta in Italia nel 2017, per sensibilizzare la popolazione su un fenomeno che ogni anno coinvolge migliaia di giovani, soprattutto nelle scuole e sul web. Importante il ruolo svolto dalle famiglie che sono chiamate a vigilare sui figli. Ma questa giornata è un'occasione di riflessione per tutta la società, non solo le istituzioni possono e devono fare qualcosa per arginare un fenomeno ancora troppo diffuso. I dati contenuti in un rapporto di “Terre des Hommes”, che fa riferimento al 2021, disegnano un quadro allarmante: 1 adolescente su 2 è vittima di bullismo. In particolare, il 50% dice di aver paura di subire violenza psicologica. E in rete 7 adolescenti su 10 non si sentono sicuri. A preoccuparli maggiormente è proprio il rischio di cyberbullismo (68,8%) seguito da revenge porn (60%).


Il progetto “Frena il bullo”

Sul delicato tema del bullismo si evidenzia l’impegno concreto del Sindacato Italiano Appartenenti alla Polizia di Stato con il progetto "Frena il bullo", nato nel 2016 in collaborazione con la Fondazione Assosafe. Grazie a questo prezioso progetto un gruppo di lavoro (formato da psicologi e psicoterapeuti, sociologi, criminologi, esperti informatici, legali ed appartenenti alla polizia di stato) ha dato vita, e continua a farlo, a occasioni di confronto  che coinvolgono educatori, bambini e ragazzi.


Le forze politiche impegnate sul tema 

"Il bullismo è una vergogna per chi lo esercita sugli altri, non per chi lo subisce”, così su Twitter Maria Elena Boschi, presidente dei deputati di Italia Viva. “Con le ultime leggi l'Italia ora dispone di un quadro normativo adeguato, ma serve soprattutto una grande operazione culturale che metta sempre più in connessione scuole e famiglie”. E’ quanto ha affermato in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. "Bullismo e cyberbullismo possono segnare la vita di ragazzi e ragazze per sempre. Educazione al rispetto del prossimo e condanna di ogni violenza sono la vera prevenzione", sono le parole diffuse via social da Laura Boldrini, deputata Pd e Presidente del Comitato della Camera sui diritti umani nel mondo


Furti di identità in rete 

Sono circa 10 milioni gli italiani che hanno subito violazioni digitali, dal furto dell'identità alla clonazione della carta di credito, dalla violazione della privacy al cyberbullismo. Le violazioni coinvolgono soprattutto i più giovani della Generazione Z (32% delle persone tra 16 e 26 anni) e si verificano in maniera uniforme in tutta Italia. E' quanto emerge da una ricerca di Changes Unipol, elaborata da Ipsos, in occasione della 19esima edizione del Safer Internet Day, la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita dalla Commissione Europea.



Oggi è la Giornata nazionale contro il bullismo  e il cyberbullismo
Tags: bullismo, Giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo

Share this story: