Nel 2023, omaggio della Zecca dello Stato a Raffaella Carrà, in arrivo moneta a lei dedicata, sarà di 5 euro

06 settembre 2022, ore 15:00

Enzo Paolo Turchi, celebre danzatore, a lungo partner della showgirl con cui ha ballato il celebre Tuca Tuca, dice a RTL 102.5: "Una grande iniziativa, sarebbe stato bello avere questa moneta con Raffaella ancora in vita"

Una moneta per ricordare la grande Raffaella Carrà, mito indiscusso, diva della televisione per antonomasia. Adesso la Carrà viene omaggiata dalla Zecca dello Stato con una nuova moneta da 5 euro che avrà il suo volto. Sarà coniata nel 2023. La notizia sta facendo il giro della Rete con tanto entusiasmo da parte del pubblico. La scelta di dedicare una moneta alla soubrette, cantante e presentatrice Raffaella Carrà - è Stata indicata da un sondaggio tra i clienti del Poligrafico-Zecca di Stato ma non è ancora stata decisa ufficialmente dalla commissione tecnico-artistica insediata presso il ministero dell'Economia. Una valutazione che comunque appare scontata, tanto che è già stato identificato in 5 euro il valore del conio.

IL COMMENTO DI ENZO PAOLO TURCHI A RTL 102.5

 Uno dei suoi "allievi" ballerini, Enzo Paolo Turchi - famoso per il Tuca Tuca ballato in tv con Raffaella - commenta a RTL 102.5: "E' una bellissima iniziativa, mi dispiace solo che queste decisioni vengono prese quando un grande artista muore. Se l'avessero coniata prima, immaginate che bello avere una moneta tra le mani con Raffaella in vita. Non vedo l'ora di averla tra le mani. Le conserverò tutte".

GLI APPASSIONATI DI COLLEZIONISMO SONO IN ANSIA

La moneta con Raffaella Carrà sarà parte della Serie Grandi Artisti Italiani, chiaramente ha un valore nominale ma è una serie che interesserà soprattutto i collezionisti numismatici. Nel 2022 lo stesso omaggio era stato dedicato ad Alberto Sordi. L'attore romano era stato preferito in un sondaggio a Nino Manfredi, Pier Paolo Pasolini e Ugo Tognazzi. L'artista incisore Claudia Momoni, in quel caso, aveva realizzato una moneta in bronzital cupronichel dal valore nominale sempre di 5 euro, un taglio che non è certo in circolazione. La Carrà, nel sondaggio realizzato, ha invece vinto la concorrenza di Anna Marchesini, Anna Magnani e Monica Vitti. Dopo l'approvazione della Commissione artistica, saranno presentati i primi bozzetti con l'immagine dell'attrice e presentatrice e il ministero dell'Economia pubblicherà i decreti tecnici per il conio e l'emissione. La presentazione ufficiale della moneta con la Carrà, se la scelta sarà confermata, è programmata a gennaio 2023, in una cerimonia dedicata della Zecca dello Stato e del MEF. Tutte le collezioni numismatiche sono visibili e acquistabili sul sito dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Le monete, soprattutto quelle rare, possono valere fino a 2 mila euro. Quella dedicata alla Carrà, amata in tutto il mondo, potrebbe avere un grande valore di mercato. In passato è accaduto che la Zecca dello Stato abbia coniato 3 milioni di esemplari di monete con il volto di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel trentennale delle stragi di Capaci e via D’Amelio.

L'ATTESA PER L'INTITOLAZIONE DI UNA PIAZZA

E anche Roma avrà piazza Raffaella Carrà. Se ne parla già da qualche tempo, adesso sembra che il Comune abbia deciso. In Spagna, invece, l'intitolazione è avvenuta subito dopo la morte della conduttrice che ha scritto la storia della televisione italiana.

Nel 2023, omaggio della Zecca dello Stato a Raffaella Carrà,  in arrivo moneta a lei dedicata, sarà di 5 euro
Tags: foto agenzia fotogramma.it, moneta, numismatica, PoligraficodelloStato, RaffaellaCarrà

Share this story: